Fatti della stessa natura

La nostra vicinanza all’oasi WWF, è un monito quotidiano per il nostro impegno a salvaguardia dell’ecosistema.

Delineano i nostri confini oltre 50 tipologie di piante: canneti, giaggiolo palustre, la mestolaccia, l'erba-sega comune, i cariceti (carice di ripa e carice glauca) e diverse specie di salice e di pioppo. Farnia, acero campestre, olmo ed altre specie arboree si associano ad arbusti di sanguinella, sambuco, pallon di maggio, rosa selvatica, giaggiolo palustre, mentolaccia e felci.

Sono nostri vicini di casa: libellule, ditichi e farfalle, l’arvicola terrestre, la raganella e la rana di Lataste, il topolino delle risaie, i tritoni, il moscardino.

Ammiriamo dalle nostre finestre: la folaga, la gallinella d'acqua, il tuffetto, il germano reale, la marzaiola la cannaiola, il pendolino; il picchio rosso maggiore e il picchio verde. L'airone cenerino e l'airone rosso, la nitticora e la garzetta, il beccafico, la capinera, la bigiarella ed il tordo bottaccio.

Rispettiamo la ittiofauna: la biscia d’acqua, la carpa, il luccio, il persico sole, il persico gatto, la trota, la tinca.

Vengono spesso a trovarci: qualche capriolo e le testuggini palustri.

Dobbiamo contribuire a ripristinare l'armonia tra uomo, tecnologia e natura!

Scrivici per saperne di più

  • Per restare aggiornato sulle nostre iniziative e sul mondo della moda e del design iscriviti alla nostra newsletter!
NEWSLETTER